LA GRECIA È UN PAESE
PER TUTTE LE STAGIONI

Guarda il video

Primavera, estate, autunno, inverno: vacanze tutto l’anno nel paese più bello del Mediterraneo


La fama mondiale della Grecia è dovuta alla sua luce unica, al mare e alle isole: l’estate greca. Eppure, c’è molto di più. Potete godervi le vostre vacanze in Grecia durante tutte le stagioni: primavera, autunno e inverno promettono esperienze che rimarranno impresse in modo indelebile nella vostra memoria. È tempo di scoprire cosa sanno, vivono e godono i Greci: la bellezza della Grecia per tutto l’anno!

Settembre. L’estate in Grecia continua in autunno: il mare è caldo e perfetto per nuotare, fare immersioni e pescare. La luce crea un paesaggio tranquillo, l’atmosfera perfetta per passeggiate pomeridiane sulla spiaggia. Ci sono appena appena i visitatori necessari a sostenere il vostro umore estivo.

I venti sono diminuiti ed è il momento perfetto per saltare da un’isola all’altra nel Mar Egeo. Andros, Tinos, Mykonos e il famoso sito archeologico di Delos rappresentano una meravigliosa combinazione per le vacanze autunnali in Grecia. Inoltre, ci sono Paros, Naxos, Ios e Santorini - dove avrete la possibilità di prendere parte alla vendemmia nei vigneti delle isole. Per un’esperienza più autentica ancora, esplorate le Piccole Cicladi: Astypalaia, Amorgos e Kalymnos, dove entrerete a far parte della vita quotidiana degli isolani locali.

Ottobre. Non abbiate fretta di indossare il cappotto. Il clima della Grecia in ottobre è mite e le temperature sono ancora relativamente alte. È il periodo perfetto per conoscere alcune delle sue città più interessanti. Ioannina con il suo famoso lago, Nafplio con le sue belle dimore signorili, Monemvasia con il suo imponente castello, i musei, le fortezze, i monasteri bizantini e le infinite passeggiate nei quartieri pittoreschi.

Novembre. Il Festival Internationale del Film di Salonicco è una grande opportunità per sperimentare l’atmosfera unica della capitale della Grecia settentrionale. Un crocevia di persone e culture, Salonicco ha molto da offrirvi: la Torre Bianca, la Piazza Aristotelous, i vecchi e nuovi lungomari, Ladadika, i magazzini del porto, i musei eccezionali vi danno il benvenuto in questa affascinante città. Dozzine di caffè, bar, ouzeries e ristoranti in ogni angolo di Salonicco pullulano di gente per tutto il giorno, dando l’impressione che la città sia in uno stato costante di festa.

Dicembre. Natale in Grecia! Questo è il momento ideale per viaggiare nei villaggi di montagna: Portaria e Makrinitsa nel Pilio, Zagorohoria, Trikala Korinthias, Dimitsana e Stemnitsa nella montagnosa Arkadia, Karpenisi e i suoi villaggi circostanti, Arahova e la stazione sciistica di Parnassos e Nymfaio con i suoi palazzi restaurati. I pittoreschi villaggi di pietra sembrano emergere dalle pagine di una fiaba, con la loro atmosfera festosa e le luci scintillanti, all’ombra delle montagne che li circondano.

Gennaio. Dal 6 all’8 gennaio, Kastoria celebra la Ragoutsaria, una moderna celebrazione dionisiaca. Tutta la Macedonia è invitata! In Orestiada, la sfilata in maschera è accompagnata da una banda di ottoni, attraverso le strade sul lungolago fiancheggiate dalle case signorili dei pellicciai. I centri sciistici della Macedonia e le città vicine sono mete perfette per una vacanza invernale unica: Kaimaktsalan ed Edessa con le sue spettacolari cascate, Lailias e Serres, Pigadia e Naoussa, Vigla e Florina hanno il loro fascino speciale.

Febbraio. La stagione di Carnevale e il Lunedì Puro (l’inizio per gli ortodossi della Grande Quaresima) si celebrano in tutta la Grecia, quindi le possibilità di scelta per voi sono infinite, in particolare se volete presenziare in prima persona agli autentici costumi e tradizioni locali conservati fino ad oggi. A Kozani ha luogo il “Fanon” - i fuochi, le danze e le tradizioni secolari sono uno spettacolo assolutamente da vedere. A Naoussa, potete assistere agli eleganti costumi del festival di “Genitsari e Boules” (Giannizzeri e Boules).

A Patrasso, l’impressionante sfilata di carri rimarrà a lungo impressa nella vostra memoria. A Skyros, potete partecipare alla danza tradizionale di “Gerou e Korelas” (il vecchio e la ragazza). Particolarmente festose sono le celebrazioni a Rethymnos, Creta e Xanthi. Ad Atene, ogni quartiere ha la sua sfilata di carnevale e il Lunedì Puro le storiche colline della Pnice e del Filopappou pullulano di aquiloni multicolori.

Marzo. Il primo mese di primavera in Grecia è magico. I cieli blu dell’Attica e il sole splendente illuminano gli antichi marmi del Partenone. Il nuovo Museo dell’Acropoli accoglie visitatori da tutto il mondo, così come decine di altri musei e interessanti centri culturali: il Museo Archeologico, il nuovo Museo Benaki, il Museo dell’arte cicladica, la Galleria Nazionale, la Fondazione Onassis delle Lettere e Arti. Camminando qua e là potrtete scoprire Dionysios Areopagitis, Thiseion, Monastiraki e i quartieri della Plaka, all’ombra dell’Acropoli. Godetevi un piacevole caffè al sole, nei mille posti disponibili per bere e mangiare in una capitale che sa cosa sia la voglia di vivere e divertirsi.

Margherite e natura greca in primavera

Aprile. Pasqua in Grecia. Qui la primavera è di rito e ogni scelta per una vacanza in Grecia promette di essere un’autentica esperienza: Corfù si distingue per i suoi rituali pasquali di fama mondiale e per l’Orchestra Filarmonica. C’è un’atmosfera davvero magica in questa città aristocratica con la sua fortezza, la galleria del Liston, la Spianada, il Campiello e i suoi sapori festivi.

Maggio. L’ultimo mese di primavera è un piacere per i sensi. Profumato, fiorito, colorato. Un’occasione per la prima nuotata dell’anno al largo delle splendide spiagge della Grecia con la loro acqua cristallina. Un paesaggio magico: Capo Sounion, Egina, Spetses, Messinia, Elounda, il sud di Creta abbracciato dal Mar Libico, l’acqua color smeraldo di Lefkada e Zante. Ringiovanimento e rinascita!

Giugno luglio agosto. L’estate in Grecia svela la sua magia seducente. In quale direzione punta la bussola? Verso Creta, con Elafonisi, Balo ed Elounda? Verso la Messinia? Verso l’Elafonisos esotico nel Peloponneso? Verso le Cicladi o il Dodecaneso, con le sue decine di bellissime isole? Verso le isole ioniche, con la loro atmosfera veneziana e le spiagge paradisiache? Verso i villaggi del Pilio, abbracciati dal Mar Egeo? Verso la Calcidica, un angolo di paradiso con spiagge esotiche? Vela, immersioni, sport acquatici, spa, vita notturna e bar sulla spiaggia. Le possibilità sono infinite in Grecia.


Santorini in primavera