HERAKLION

5.000 ANNI DI STORIA E LA VIA D’ACCESSO A CRETA

Guarda il video
HERAKLION storico porto vetnetian

Una vivace città balneare a cavallo tra passato e presente, la capitale di Creta ha un’infinità di esperienze di vacanza da offrirvi


Heraklion è una città marittima dalle mille sfaccettature e un importante centro urbano. Venite a scoprire le sue numerose attrazioni di fama mondiale. La Iraklio di ieri: il porto e le mura veneziane, ideali per una passeggiata nostalgica attraverso la storia. E la vibrante città di oggi: piazze cittadine e passerelle pedonali piene di energia giovanile, raki (la bevanda locale), ouzo, ristoranti gourmet e alberghi di lusso.

Accanto a questi, un numero di musei eccellenti e uno dei più grandi acquari d’Europa. Poco oltre i confini della città, esplorate la famosa Cnosso, uno dei luoghi più significativi dell’isola e della Grecia tutta; il centro più importante della civiltà minoica, il palazzo del re Minosse e la culla del mito del Minotauro.



Cosa fare a Heraklion


Heraklion: una città di mare, piena di vita e di storia
L’antica Candia, la città di Heraklion con il suo porto veneziano, è una capitale moderna con decine di opportunità in termini di cultura, alloggio, ristorazione e intrattenimento. È una città in cui potrete godere dei piaceri di oggi e della bellezza di ieri. Passeggiate e assaporatene i luoghi, come l’imponente chiesa di Agios Titos nell’omonima piazza, costruita dall’imperatore bizantino Niceforo Foca nel 961 d.C.

Ammiratene l’Armeria (armeria) accanto a San Titus e La Loggia (Municipio) con le sue 82 metope e i bellissimi portici. Esattamente di fronte troverete la vivace piazza Morosini (Leondaria) con la fontana con la testa di leone. Proseguendo verso piazza Eleftherias, colpisce l’imponente edificio che ospita la Prefettura di Heraklion e il Tribunale.

Per godere di tutto ciò che Heraklion ha da offrirvi, volate con Aegean.

Al molo con i veneziani
All’ingresso del porto veneziano di Heraklion, la Fortezza di Koules (conosciuta anche come Castello del Molo o Rocca al Mare) si affaccia con orgoglio sul mare. Fu costruita dai veneziani e prese la sua forma definitiva tra gli anni 1523-1540. È stata restaurata più volte e durante il dominio ottomano è servita da prigione. Dall’altra parte del porto i cantieri navali veneziani creano uno scenario romantico.

Le mura della città vecchia: la soglia tra passato e presente
Camminando lungo le mura, apprezzerete la bellezza di questa città da questo punto di osservazione. Vi fermerete nei piccoli parchi ombrosi e ammirerete il genio del famoso architetto veneziano, Michele Sanmicheli, che ha progettato le pareti e i bastioni più di 400 anni fa. La costruzione delle mura veneziane che delimitano la città vecchia di oggi sono state davvero un’impresa impressionante di ingegneria per l’epoca, che ha reso Heraklion la città meglio fortificata del Mediterraneo.

La “mitica” Cnosso
Il maestro artigiano Dedalo costruì il labirinto del mitico re Minosse per rinchiudervi il Minotauro, una creatura metà uomo e metà toro. Teseo, figlio del re di Atene, lo uccise e trovò la via per uscire dal labirinto grazie all’aiuto della figlia di Minosse, Arianna. Il centro più importante della civiltà minoica e uno dei siti archeologici più popolari in Grecia, è a soli 5 km da Heraklion.

Era la residenza del re Minosse e la sua complessa architettura ha contribuito alla nascita del mito del labirinto. Grazie allo scavo e al delicato restauro dell’archeologo Sir Arthur Evans, oggi è uno dei siti più affascinanti della Grecia, dove si può sperimentare esattamente come si svolgesse la vita all’interno del palazzo.

Ammirate la sala del trono, il cuore del complesso palaziale, che consiste nella corte centrale e nella camera principale; la via della processione decorata con affreschi, tra cui il “Principe dei gigli”; i Propylaea e le famose Corna del Toro, uno dei simboli sacri della religione minoica, e gli appartamenti reali che consistono nella sala delle “asce bipenne” e negli appartamenti della Regina con il murale dei “Delfini”. Il Palazzo di Cnosso fiorì durante il periodo minoico (2000-1350 a.C.) e fu il più importante centro socio-economico e religioso di Creta.

Museo Archeologico: uno “sguardo panoramico” sulla Creta minoica
Questo famoso museo è considerato uno dei più importanti d’Europa. Le mostre includono reperti rappresentativi di tutti i periodi della storia cretese, che coprono un arco di 5.500 anni. Potrete ammirare gli affreschi della “Taurokatapsia”, il “Principe dei gigli”, la “scimmia che raccoglie fiori di croco”, le “dame azzurre” e in particolare “La Parigina”. La nuova ala del museo è stata inaugurata nell’agosto 2013, con reperti che spaziano dal periodo geometrico, a quelli arcaico, classico e romano.

Cretaquarium: le meraviglie del mare
Squali, cavallucci marini, meduse; rimarrete stupiti dalla varietà della vita marina mediterranea qui esibita. Il Cretaquarium, che comprende 60 vasche con 1,7 milioni di litri di acqua di mare, è uno dei più grandi acquari d’Europa. L’acquario ospita più di 4.000 creature di tutti i colori, forme e dimensioni. Creta sa come sorprendervi e stupirvi!

Una festa di sapori e piaceri
Gustate i piatti della famosa cucina cretese in uno dei tanti caffè, taverne e ristoranti della città, accompagnati da musica tradizionale, vini pregiati e tsikoudia (la famosa acquavite di Creta). Passate quindi a scoprire caffè eleganti, bar e luoghi di ritrovo alla moda e club per balli sfrenati, aperti fino all’alba. Le opportunità di ristorazione e intrattenimento a Heraklion sono infinite.

Dove soggiornare
Potete scegliere tra moderni hotel cittadini e boutique hotel tra gli edifici storici del centro, circondati da ristoranti e bar eccezionali con viste spettacolari sul porto veneziano. Resort  moderni e di grandi dimensionisi si possono trovare anche nelle spiagge vicine alla città.

Spiagge con carattere e fascino
La scelta è vasta: Ammoudara, una grande e bella spiaggia appena ad ovest della città, completamente organizzata con decine di resort. Tobruk, a est, con molti ristoranti, alberghi e caffè. L’Arena o Hani Rossa, una spiaggia frequantata da molti giovani, con hotel, negozi, ristoranti e bar sulla spiaggia con musica.


Immagini di Heraklion



Gioielli nascosti di Heraklion


Il Museo di Storia Naturale: divertimento interattivo per tutte le età
Sotto l’egida dell’Università di Creta, si compone di cinque dipartimenti: Zoologico, Botanico, Antropologico, Geologico-Paleontologico e Mineralogico. Le collezioni includono reperti dalla Grecia e dal Mediterraneo in generale.

Museo storico: Creta “conservata nell’ambra”
Questo imponente museo moderno è ospitato in un elegante edificio del XX secolo. Ospita molteplici mostre permanenti, tra cui la Collezione bizantina e post-bizantina, la Collezione numismatica, la sezione Ceramica e Scultura, le sale Nikos Kazantzakis e la Collezione Etnografica.

Nel cuore della città
La pedonale via dello shopping Daedalus, piena di negozi di design, collega le piazze di Lionadarakia e Eleftherias. Camminando verso ovest dalla fontana del leone, si giunge all’ampia strada pedonale di Handakos, traboccante di altri negozi e caffè.