LE ISOLE IONIE

ISOLE DI SMERALDO IN UN MARE DI ZAFFIRO

Guarda il video

La Grecia con un sapore italiano: castelli e chiese veneziane, ulivi e pinete in riva al mare, e un gene musicale in più che distingue le isole.


Le acque di zaffiro del Mar Ionio ti accolgono al paradiso. Cefalonia, Corfù, Zante, Lefkada, Itaca e Paxì. Tutte queste destinazioni sono meravigliose. Le isole maggiori dello Ionio vissero per secoli sotto il dominio veneziano e tutto questo si riflette nei loro castelli e chiese. Tappeti di ulivi, pini e vigneti, fertili e verdi, una splendida cornice per le loro premiate spiagge di sabbia bianca e di acque blu pavone. Scoprirai anche che gli ospitali cittadini hanno la musica nel loro sangue.

A terra, ti consigliamo di esplorare i monasteri e i villaggi di montagna e cercare cascate, sentieri e percorsi panoramici in auto o in moto. Gli amanti della natura possono ritirarsi nelle zone umide per il birdwatching o nei parchi marini per ammirare fugaci foche monache e tartarughe marine. Per quanto riguarda la navigazione o la crociera, non c'è posto migliore dello Ionio, dove i venti sono favorevoli agli ancoraggi sicuri. I fan di Aquilone e i windsurfisti considerano già lo Ionio come il luogo privilegiato per i loro sport.

Celebrate spiagge esotiche
Vincitrici del premio, le splendide spiagge di Lefkada - Engremni, Porto Katsiki, Kathisma - e la spiaggia del naufragio a Zante, sono famose in tutto il mondo. Voutoumi e Vrika ad Antipaxi sono amate dai proprietari di barche, mentre Schinos a Itaca è il posto dove si incontrano le élite. Myrtos, a Cefalonia, appare su molti manifesti, la sua mezzaluna bianca lambita da acque color latte è incorniciata da alte scogliere. Poi c'è Kaladi a Citera e, naturalmente, la molto fotografata Paleokastritsa di Corfù. Le isole ioniche hanno innumerevoli altre spiagge grandi e piccole, con una gamma completa di strutture e sport acquatici.

Terre di miti e tradizioni colorate
Castelli medievali e monasteri, edifici storici e musei eccellenti - testimonianze della ricca cultura e storia delle isole ioniche. A Corfù, il regno dei Feaci di Omero, i luoghi più famosi sono la Vecchia e la Nuova Fortezza veneziana della città, il palazzo di Achille costruito da Sissy, imperatrice d'Austria e Mon Repos. I musei più importanti includono la collezione principalmente di arte asiatica nel Palazzo di San Michele e San Giorgio, il Museo Archeologico, la Galleria Municipale e altro. Famose sono anche le bande musicali dell'isola per rendere onore, alle loro inusuali usanze pasquali e le processioni in onore del patrono San Spiridione.

A Lefkada troverete uno dei più imponenti edifici medievali in Grecia e l'attrazione più significativa dell'isola, l’ impressionante castello del 14o secolo di Santa Maura, che protegge l'ingresso attraverso la laguna dalla terraferma. In tutta la città principale, noterai meravigliosi esempi di chiese barocche ioniche del 17o e 18o secolo. Anche Cefalonia ha attrazioni impressionanti, come fortezze veneziane, tombe micenee, mosaici romani e chiese barocche, mentre il Museo e la biblioteca Corgialenios di Argostoli sono tra i migliori in Grecia. A Zante, la basilica e il campanile di Aghios Dionysios ricordano Venezia, e il monastero di Aghios Georgios ton Gremnon, sopra la baia del naufragio, è splendidamente conservato. Gli amanti dell'architettura bizantina vorranno anche avventurarsi nelle isole Strofades, a 37 miglia nautiche da Zante, per vedere l'imponente fortezza del monastero del 13o secolo.

Goditi il ​​windsurf, il kitesurf e la vela nelle isole ioniche
Le più grandi isole ioniche sono dei campioni quando si tratta di sport acquatici. Ogni anno Lefkada attira un numero sempre maggiore di wind e kitesurfisti che trovano il loro nirvana sulle spiagge di Vasilikì e Myli, classificate da alcuni come le migliori del Mediterraneo. I velisti con base a Nydrì, partono per i vicini isolotti di Meganissi, Kalamo e Kastò. A nord di Corfù, le isole Diapontia sono destinazioni molto popolari per i velisti che fanno anche il giro di Corfù prima di dirigersi a sud verso Paxì. Antipaxi, Kioni a Itaca e Fiskardo a Cefalonia sono mete predilette per chi naviga nello Ionio. In effetti, l'intero Ionio è davvero una benedizione per i marinai per tutta l'estate. E per coloro che amano camminare o andare in bicicletta, ogni isola ha sentieri ben segnalati che attraversano montagne verdi e paesaggi multicolori, tra cui il favoloso sentiero di Corfù lungo 220 km. Corfù vanta anche un campo da golf a 18 buche a Ermones, nella valle di Ropa, che oltre ad essere impegnativo e divertente, è anche uno dei più grandi in Europa.


Cucina e piatti unici che hanno l'aroma del Mar Ionio
Le isole ioniche ti sorprenderanno con la loro ricchezza di esperienze culinarie. Queste isole si distinguono per i loro sapori cosmopoliti e sofisticati che caratterizzano la loro unica cucina. I piatti più famosi della cucina Corfiota sono il sofrito (vitello cotto lentamente con aglio e prezzemolo), il bianco (pesce in salsa bianca), il bourdeto (spezzatino di pesce piccante) e la pastitsada, un ricco ragù di vitello o pollo accompagnato da grossi bucatini. Dai un'occhiata alla birra allo zenzero e al liquore di kumquat, un’ esclusività di Corfù. A Lefkada e a Zante, le cene sono spesso accompagnate da musicisti girovaghi, che riempiono l'aria di deliziose cantate dal suono italiano. A Cefalonia, il piatto forte è una ricca torta di carne con un sacco di extra, a Zante è lo stufato di carne con formaggio. Qui la gente del posto ti offrirà anche una specialità di torrone locale chiamata mantolato - e se non te lo offrono, basta chiedere!



Attrazioni naturali e monumenti storici nelle
isole ioniche


1. Cefalonia: le immagini indimenticabili di Cefalonia iniziano con il tuo primo assaggio al villaggio di Assos del suo castello Veneziano, quasi ricoperto di pini e cipressi, seguito dal delizioso Fiskardo e dalle città "rivali" di Argostoli e Lixouri. Per meraviglie naturali, non perdere le grotte di Drogarati, con i suoi 150 milioni di anni e Melissani, con il suo lago sotterraneo.

2. Zante: il mare e la costa intorno a Zante sono stati scelti per il primo parco marino della Grecia. È qui che le rare tartarughe marine caretta caretta depongono le loro uova. In primavera queste creature in via di estinzione partono dal Mar Libico e dall'Adriatico settentrionale per deporre le loro uova nelle sabbie delle spiagge di Gerakas, Dafni, Kalamaki, Marathonisi e, soprattutto in quelle di Sakania, a est di Laganàs.

3. Itaca: quest'isola è la patria di Ulisse di Omero. Avrai voglia di visitare l'insediamento di Kioni e l'Anoghì medievale, costruito su un costone di montagna.

4. Corfù: le attrazioni di Corfù comprendono gli isolotti di Vlaherna e Pontikonissi (isola dei topi), Sidari (con la sua famosa spiaggia del Canale dell'amore), Paleokastritsa, Kassiopi, Lefkimmi, ma anche Kouloura e Kalami, rese famose dai libri dei fratelli Durrell. La città di Corfù dovrebbe essere in cima alla lista, con i suoi vicoli acciottolati, il Porticato di Listòn, la Spianada - la più grande piazza cittadina dei Balcani, dove potresti imbatterti in una partita di cricket - e decine di edifici e monumenti lasciati dai governanti Veneziani, Francesi e Inglesi.

5. Lefkada: al largo di Lefkada, la leggenda dell’ armatore Aristotle Onassis sopravvive all'isolotto di Skorpios, di fronte a Nydrì, uno dei più grandi centri di navigazione a vela dello Ionio. Qui, tra i luoghi più a mozzafiato, sono il faro di Capo Lefkata e roccia di Saffo, e in più il monastero di Faneromeni. Il tradizionale insediamento di Aghios Nikitas sulla costa occidentale è un altro dei preferiti, fiancheggiato da grandi spiagge.

6. Paxì: non dimenticare di vedere da vicino il castello di Ai Nikolas, un monumento storico che fu costruito nel 1423 ed è l'attrazione più famosa dell'isola. Fu ristrutturato dai Veneziani nel 1510 in base al progetto elaborato nientemeno che da Leonardo da Vinci.


SUGGERIMENTI
KEFALONIA IN A WEEKEND by Maria Kofou

"A morning dip at the beaches Petani and Myrtos. Beating the midday crowds and the sense that you’ve got these places more or less to yourself make the experience simply staggering."


Read the Blog >
Vista sul mare dall'alto, Itaca

LE ISOLE IONIE