SKYROS

UN'ISOLA CON LA SUA ANIMA ANCORA INTATTA

Guarda il video
Spiaggia di Agalipa, Skyros

Pony lillipuziani, tesori nascosti e aragoste ... i fascini nascosti di Skyros ti attireranno.


Skyros non è la prima isola a cui potresti pensare per le tue vacanze in Grecia, ma ha dei fans fedeli che ritornano anno dopo anno, attirati dalle molte e uniche sue caratteristiche. Una di esse, il minuscolo pony Skyriano, sembra che sia sfuggito dal fregio del Partenone.

Quest'isola delle Sporadi è anche famosa per i suoi mobili intagliati e le ceramiche dipinte. Le aragoste fresche abbondano e sono ancora a buon prezzo, anche se i giorni in cui si potevano avere per una pausa veloce, per il pranzo e per la cena non ci sono più. Ti piace camminare? Sentieri segnati ti aiutano ad esplorare le due facce dell'isola: il sud roccioso, così amato dal poeta inglese Rupert Brooke e l'ovest con la foresta dei pini. Inoltre, ci sono spiagge per tutti i gusti e una città principale che offre il meglio ogni sera per il tuo divertimento in vacanza


Cosa fare a Skyros


Il pony Skyriano
Possono essere trovati selvatici a correre sull'altopiano centrale oppure tranquillamente foraggiati nelle fattorie. La storia della loro origine è intrigante. Una teoria è che sono discendenti dalla razza dei cavalli usati dalle cavallerie in Grecia nel 5o secolo a.C. I tuoi figli non saranno in grado di resistere a un giro su questi destrieri lillipuziani eccezionalmente rari.

Hora, un museo vivente

La città principale è costruita su una collina sormontata da un castello, a sua volta sormontato dal monastero di San Giorgio. Cammina - non c'è altro modo - intorno ai suoi vicoli stretti con le case imbiancate e appiccicate l’ una all’ altra, sentendo l'odore del gelsomino, sbirciando attraverso porte e finestre aperte nei salotti orgogliosamente decorati con ceramiche colorate e mobili di legno finemente intagliati. Puoi dare un'occhiata più da vicino al Folk Art Museum, nel quale c’ è anche un negozio.

Il poeta inglese Rupert Brooke morì vicino a Skyros durante la prima guerra mondiale. Oltre alla sua tomba, è ricordato con una statua in una piazza all'estremità settentrione della città, dalla quale la vista del Mediterraneo è eccezionale. Una volta, ci sarebbero state numerose vedette in posti come questo per avvisare dell’ arrivo dei pirati. Al giorno d'oggi, tutto ciò che vedrai sono panfili e pescherecci che navigano nel calmo Mare Egeo.

Il giro dell'isola in 80 minuti
Per coloro che amano una sfida, è possibile fare il giro della parte abitata dell'isola in meno di un'ora e mezza. Ma perché correre? Guida dal porto verso Magazià, la grande e popolare spiaggia sabbiosa e poi dirigiti verso la parte boschiva dell'isola. Sulla costa occidentale troverai luoghi incantevoli dove nuotare, come Aghios Petros, Kyrà Panaghià, Atsitsa, Agalipa e Aghios Fokàs, molti dei quali hanno anche delle ottime taverne se hai voglia di mangiare qualcosa. Sul tratto finale prima di arrivare nuovamente al porto di Linaria, vale la pena di fermarti alla cappella di Aghios Panteleimon per la spettacolare vista della baia di Pefko e le isole disabitate a sud.

Cosa fare dopo la spiaggia
La strada principale acciottolata che attraversa la città dalla piazza inferiore alla statua di Rupert Brooke, si anima di notte. È fiancheggiata da negozi che vendono souvenir ed esemplari di ceramiche meravigliose, sculture in legno e tessuti colorati, oltre a ristoranti, caffè e bar che continuano a rimanere aperti quando gli altri negozi chiudono.


Immagini di Skyros



Le gemme nascoste di Skyros


Il fungo di pietra
Nel paesaggio irreale di Pourià dove accanto al mare c'era un'antica cava, vedrai una strana formazione rocciosa, il fungo di pietra.

Aragoste!
Skyros è famosa per le sue abbondanti aragoste fin dall'antichità. Goditele!

Luna piena a Magazià
La grande luna piena di agosto è più romantica da qui, quando esce dal mare. Lasciati incantare dal sentiero costiero sopra la spiaggia o da una delle taverne sul mare.

SUGGERIMENTI
SKYROS, IN THE HEART OF THE AEGEAN SEA by Panagiota Vlanti

" In the main thoroughfare you will find Melikarou Church, named after “melikaria”, white hyacinths that bloom on the holy day of the Assumption of Virgin Mary."


Read the Blog >